(Non) il solito Wine Blog

Quando hai un’idea in testa la voglia di metterla in pratica è alle stelle: peccato però che qualcuno (quasi sempre) ti ha già preceduto. E’ difficile oggi nel web essere pionieri in qualcosa – nel mio caso, esistono tonnellate di blog sul vino. E allora perché scegliere di aprire giteinwine?

Prima di tutto, per passione. Sarò anche un po’ naïf, ma quando qualcosa mi piace così tanto voglio subito condividerlo con gli altri: che gusto c’è infatti ad aprire una buona bottiglia d’annata, se non la stappi in compagnia?

La mia passione per il mondo del vino nasce qualche anno fa con il ritrovamento in cantina di una bottiglia Brunello di Montalcino appartenuta al mio caro papà, amante del buon cibo e del buon vino. Un’eredità di cui mi sono sentita in qualche modo responsabile.

Brunello di Montalcino DOCG “Valdicava” annata 1996.

Quanto può essere utile ricevere un dono così bello, quando non si hanno le “capacità” per goderselo?  Questa idea è stata la molla che mi ha spinto a studiare i vini e, in un secondo momento, ad iscrivermi ad un corso per diventare Sommelier.

C’è voluto poco per capire che anche in campo enologico vale più la pratica che la grammatica: le nozioni teoriche, sebbene imprescindibili, non riuscivano a soddisfare completamente la mia curiosità. Volevo sapere di più sul vino dalle persone che lo producevano, desideravo vedere i processi di produzione, toccare con mano le uve utilizzate – vivere il profumo delle cantine in fermentazione.

Ho iniziato così ad organzzare gite all’insegna dell’enogastronomia, visitando le aziende vitivinicole nella mia zona, sempre con taccuino e macchina fotografica in mano per appuntarmi ogni dettaglio. Parola d’ordine: assaggiare.

Assaggiare significa anche scoprire che il vino conserva lo spirito del suo territorio.

Sono nati così i miei enoviaggi, veri e propri tour all’insegna del gusto (e non solo). Giteinwine non vuole essere il solito Wine Blog, che parla di vini agli amanti del vino; né una rivista enologica, o un catalogo per vini, o un borioso blog d’opinione personale. 

Scordati tutto quello che è wine snob. Con Giteinwine assaggeremo insieme il vino direttamente dai suoi produttori: cercherò di spiegarti in modo genuino e semplice quello che troverai dentro il tuo calice, descrivendoti il territorio in cui il vino è stato prodotto, raccontandoti delle aziende vitivinicole che costellano il nostro Belpaese – invitandoti, perché no, a ripercorrere i miei stessi tour, a condividere con me quella che è stata la tua esperienza.

Dopotutto, cosa c’è di meglio di una bella gita nel week end, se non una bella gita nel week end all’insegna del vino?

Se nella tua lettura sei arrivato fin qui, ti ringrazio: questo progetto parte dal cuore, e speriamo che arrivi sempre più lontano. Puoi seguirmi anche su Instagram per rimanere sempre aggiornato sui miei ultimi articoli e per avere fantastiche anteprime sui miei enoviaggi!

Salute!
Maria Elena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...